BIO

Dopo la laurea in Scienze della Comunicazione, a Padova nel 2005, ho fatto della fotografia il mio lavoro: fotografo dal 1996, dieci anni più tardi è diventata la mia professione.

Prediligo la fotografia documentaria, il reportage urbano, sociale, industriale, di viaggio.

Fotografo perché è - anche - un atto per trattenere la bellezza che è nel mondo, insieme a ciò che accade e muta.
Ho imparato prima cosa vedere, solo poi come vedere. Ma non ho finito. Finora, la presenza umana - persone o strutture e segni dell'uomo - è filo conduttore della grande maggioranza delle mie fotografie.
Per me, ogni fotografia è sempre testimonianza di due storie. La prima, quella del pensiero che incombe sulla necessità dello scatto, che riguarda il sentire del fotografo. La seconda è la storia che sta di fronte allo strumento di ripresa, che viene frammentata e restituita nell’immagine.
L’intento è far vivere, in seguito, una storia ad ogni fotografia.

Vivo a Mirano.
 
Libri pubblicati

"Tra le persone" del 2011, che raccoglie l'esperienza di due reportage in Mozambico e Perù, realizzati su incarico di Ce.Svi.Te.M. Onlus, ONG che si occupa di solidarietà internazionale.
 
"Mirano e l'oca" nel 2008, sul tradizionale Gioco dell'oca in piazza di Mirano, in collaborazione con la Pro Loco.
 
Alcuni riconoscimenti fotografici: nel 2008 il secondo posto al "Premio della qualità creativa in fotografia professionale" categoria "Viaggi ed etnica", dell'associazione nazionale fotografi professionisti Tau Visual; finalista per la sezione reportage degli "Orvieto professional photography awards". Nel 2010 il Premio Tasca d’Almerita al concorso "ST’ISULA" delle Officine Blu, partner la Fondazione Alinari per la storia della fotografia e la scuola Apab di Firenze. Nello stesso anno, sono secondo classificato al concorso "Paesaggi sensibili - Paesaggi di Costa" indetto da Italia Nostra. Nel 2011 sono tra i cinque fotografi selezionati da Ruth Eichhorn, photoeditor di GEO Magazine DE, per il Canon professional Network, categoria "Movimento" su oltre 2mila candidature; in novembre, al concorso internazionale Leica X1 Talent, su 42.567 partecipanti ottengo il 43.mo posto nella classifica di gradimento del pubblico, e la giuria mi include nella rosa dei 240 finalisti. 
 
Nel 2012 Canon Italia mi intervista come professionista della settimana, a questa pagina: QUI 
Oppure è scaricabile da questo link in PDF
 

Oltre il cancello